La contessa

La Contessa Merlot Doc 2016

 

Denominazione: D.O.C. Contessa Entellina

Tipo: rosso

Varietà vitigni: Merlot

Bottiglie prodotte: 995

Gradazione alcolica: 13,5 % Vol.

Acidità totale: 4,3 g/l

Anidride solforosa: presente.

Sistema allevamento: a spalliera Guyot.

Vinificazione: in rosso a temperatura controllata.

Affinamento: barrique di rovere francese per 12 mesi

Resa per ettaro: 70-85 quintali.

 

Scheda organolettica:

Aspetto visivo: Rosso rubino luminoso, compatto, che denota la giovinezza e una vitalità tutta da scoprire, limpido con intensi riflessi.

Olfatto: Si sente, prepotente, un carattere forte ed alcolico, spazia dall’erbaceo alla fragranza dei frutti di bosco a bacca rossa, ai fiori rossi a sentore di cuoio e di marasca. Molto complesso ed insieme piena di una vena delicatamente vegetale. Ha una franchezza che coinvolge e seduce.

Gusto: Secco, caldo, abbastanza armonioso, intrigante, fresco, persistente, elegante, possente, tuttavia morbido ed amabile.

Abbinamenti consigliati: Classico, formaggi stagionati, carni rosse. Si presta sia a momenti di pensieri e meditazione che a piacevoli incontri di convivialità.

Analisi organolettica a cura di Ing. A. Di Cristina

La Contessa Merlot Doc 2014

 

Denominazione: D.O.C. Contessa Entellina

Tipo: rosso

Varietà vitigni: Merlot

Bottiglie prodotte: 2004

Gradazione alcolica: 14,5 % Vol.

Acidità totale: 5,7 g/l

Anidride solforosa: presente.

Sistema allevamento: a spalliera Guyot.

Vinificazione: in rosso a temperatura controllata.

Affinamento: barrique di rovere francese per 12 mesi

Resa per ettaro: 70-85 quintali.

 

Scheda organolettica:

Aspetto visivo: Colore rubino vivace, ricco di una nuance particolarmente intensa, segno di una espressiva giovinezza di fondo. Nel calice colpisce una consistenza ben delineata e significativa di un equilibrato bilanciamento tra alcool e componenti gliceriche.

Olfatto: Piace la vinosità esuberante, preludio ad una nitida nota di frutta fresca carnosa, accattivante ed insieme piena di una vena delicatamente vegetale. Ha una franchezza che coinvolge e seduce.

Gusto: Esprime dinamicità: si susseguono morbidezza, alcolicità ed un tannino lievemente nervoso. Ha un finale lungo, coniugando sensazioni saporifere ed una persistenza elegante. Si prepara ad una felice evoluzione che lo renderà davvero eclettico nell'abbinamento.

Abbinamenti consigliati: Tradizionali formaggi di media stagionatura ed i classici secondi piatti a base di carne, con verdure leggermente aromatizzate.