Contessa Entellina

Contessa Entellina, in Sicilia, nella provincia di Palermo, venne fondata nel 1450 da profughi albanesi sfuggiti ai turchi che invasero la loro patria. Questi albanesi, di elevata estrazione sociale, non vollero sottomettersi al giogo turco ne rinnegare la loro religione cristiano-bizantino. Fuggirono e sbarcarono sulle coste meridionali italiane, in Calabria e in Sicilia.

Il centro abitato di Contessa oggi si stende sul declivio di tre colline che la coronano a mezzogiorno tra l''antico Castello di Calatamauro a ponente e il celebre Monastero di Santa Maria del Bosco a levante. A Contessa Entellina si producono in abbondanza: ottimo grano, eccellenti formaggi, olio extra vergine di oliva e pregiate uve.

Dal 1993 il territorio ha avuto il riconoscimento del marchio D.O.C Contessa Entellina per la produzione di vino di altissima qualità.